Le nuove sfide digitali del settore creativo in tempo di pandemia

Il binomio “smart working e coronavirus” ha caratterizzato la nuova quotidianità di molte aziende a partire da marzo 2020. Da una parte il dovere di tutelare la salute di collaboratori e dipendenti, dall’altra la necessità di mantenere alta la produttività in un momento di crisi. Ma come hanno affrontato realmente le aziende del settore creative questa sfida epocale?

In base alle statistiche, al 31 dicembre 2020 sono stati registrati in totale di 3.374.790 domini con estensione .it  di cui 592.821 nuovi nomi registrati nel corso dell’anno, un incremento del 13,2% rispetto al 2019.

Il processo di trasformazione è stato per forza di cose molto veloce, e per certi versi anche traumatico. La necessità di effettuare un rapido switch a modalità di lavoro agile a causa del lockdown ha determinato numerosi progressi in termini di digitalizzazione, ma anche enormi sfide per le aziende coinvolte.

L’emergenza sanitaria ha portato tante realtà a ricorrere a modalità di lavoro mai provate prima, permettendo ai propri dipendenti di lavorare da fuori ufficio. Questo ha determinato la necessità di rimodulare processi, modalità, flussi di lavoro. In questo è emerso con forza il vantaggio competitivo delle aziende già abituate a usare strumenti digitali per la collaborazione online.

Per i creativi di tutto il mondo il tool n.1 per la collaborazione online si chiama Wacom MobileStudio Pro, la workstation all-in-one utilizzabile ovunque.

Spazio, tempo, priorità e creatività con Wacom MobileStudio Pro

Wacom MobileStudio Pro è una perfetta alleata per lo smart working, che ti permette di creare tutto ciò che vuoi ovunque tu sia. La libertà di creare come vuoi, quando vuoi e dove vuoi. 

Con la sua naturale tecnologia della penna, lo schermo e le prestazioni di un computer anche in mobilità, è il sogno di ogni creativo.

Può essere utilizzata, anche lavorando a distanza, come computer interattivo Windows autonomo, oppure, puoi portarla in ufficio e collegarla ad un Mac o ad un altro PC, per usarla come display interattivo. 

Vuoi ampliare la tua postazione di lavoro? No problem, la MobileStudio Pro può essere collegata ad un secondo schermo per ampliare la tua postazione di lavoro. E se hai bisogno di cambiare prospettiva, spostati a lavorare sul divano, in giardino o dove preferisci.

Inoltre, puoi scegliere la dimensione che preferisci (13” o 16”), rendendola funzionale per poter presentare i tuoi lavori ai tuoi clienti, sincronizzando i vari progetti e applicando le modifiche direttamente in loco.

“Si può essere tentati di utilizzare MobileStudio Pro solo per il suo eccezionale input tramite penna. Ma la vera bellezza di MobileStudio Pro risiede nelle prestazioni quasi a livello di desktop racchiuse nel formato di un tablet.” Ecco l’esperienza di Mike Jelinek, artista, progettista e ricercatore. “Mi permette di soddisfare la maggior parte delle mie esigenze creative stando seduto sul divano in soggiorno: dalla creazione di bozzetti con gesti fino all’ideazione e alla modellazione 3D.”

Scegli Wacom e ricevi un fantastico omaggio!
Scopri di più
Scopri i nostri Wacom Experience Center
Scopri di più
Leggi anche: