Piano Scuola 4.0 (PNRR) – Nuovi fondi per lo sviluppo della scuola

Piano Scuola 4.0 – Che cos’è?

Un’opportunità senza precedenti per le scuole di tutta Italia: con decreto ministeriale è stato introdotto il Piano Scuola 4.0. Tale piano rientra nell’ambito del PNRR e prevede lo stanziamento di 2,1 miliardi di euro per la trasformazione delle classi tradizionali in ambienti innovativi di apprendimento e nella creazione di laboratori per le professioni digitali del futuro. È prevista inoltre una linea di investimento specifica per la formazione del personale scolastico alla transizione digitale.

L’obiettivo, come indicato dal Ministero, è quello di “accompagnare la transizione digitale della scuola italiana, trasformando le aule scolastiche precedentemente dedicate ai processi di didattica frontale in ambienti di apprendimento innovativi, connessi e digitali e potenziando i laboratori per le professioni digitali: questo l’obiettivo di questa linea di investimento per completare la modernizzazione di tutti gli ambienti scolastici italiani dotandoli di tecnologie utili alla didattica digitale.

Trasformare gli spazi fisici delle scuole, i laboratori e le classi fondendoli con gli spazi virtuali di apprendimento rappresenta un fattore chiave per favorire i cambiamenti delle metodologie di insegnamento e apprendimento, nonché per lo sviluppo di competenze digitali fondamentali per l’accesso al lavoro nel campo della digitalizzazione e dell’intelligenza artificiale.”

In accordo con gli obiettivi del Piano, REKORDATA mette a disposizione delle scuole italiane i suoi 30 anni di esperienza nel mondo educational e le sue partnership certificate con i brand tecnologici più importanti al mondo – Apple Authorized Education Specialist, Google Education Partner, Adobe Gold Partner, Wacom Premium Partner – per accompagnare gli istituti nella transizione digitale.

Offriamo un servizio di consulenza e supporto in tutte le fasi della richiesta dei fondi, a partire dalla stesura del progetto fino all’implementazione di quest’ultimo. Ci impegniamo ad accompagnare le scuole in un processo di innovazione digitale, che non riguarda solo la mera installazione dei dispositivi, bensì un vero e proprio potenziamento della didattica grazie alle opportunità offerta dal digitale.

Piano Scuola 4.0 – Le Azioni

Il Piano Scuola 4.0 è composto da due Azioni che delineano le direttrici di investimento e i relativi obiettivi:

Azione 1 – Next Generation Classrooms

La prima azione del Piano Scuola 4.0 prevede la trasformazione di almeno 100.000 aule “tradizionali” in ambienti di apprendimento innovativi, in tutte le scuole primarie e secondarie, di I e di II grado.

Per favorire:

  • l’apprendimento attivo e collaborativo di studenti e studentesse
  • la collaborazione e l’interazione fra studenti e docenti
  • la motivazione ad apprendere
  • il benessere emotivo
  • il peer learning
  • lo sviluppo di problem solving
  • la co-progettazione
  • l’inclusione e la personalizzazione della didattica

Per consolidare:

  • Abilità cognitive e metacognitive (come pensiero critico e creativo, imparare ad imparare, autoregolazione)
  • Abilità sociali ed emotive (empatia, autoefficacia, responsabilità e collaborazione)
  • Abilità pratiche e fisiche (soprattutto connesse all’uso di nuove informazioni e dispositivi di comunicazione digitale)

Per far ciò gli spazi dovranno essere completamente ripensati, a partire dalla dotazione di arredi: essi dovranno essere modulari e flessibili, per consentire rapide riconfigurazioni dell’aula, o ancor meglio trasformabili e riponibili per permettere di liberare completamente lo spazio quando necessario.

Il Piano Scuola 4.0 insiste in particolar modo sul concetto di “on-life”: tutta la progettazione dell’investimento all’interno della scuola dovrà prendere in considerazione la sua dimensione digitale, anche in termini di metodologie.

Massima attenzione quindi anche alle tecnologie: non solo monitor interattivi e dispositivi personali per tutta la popolazione scolastica, ma anche alle tecnologie ancora più innovative, che favoriscono l’esperienza immersiva, con forti collegamenti con ambienti virtuali e nuove competenze digitali, la possibile fruizione di tutte le lezioni da casa, una connettività completa.

L’ambiente d’apprendimento così concepito è uno spazio che esula dalla mera didattica frontale, e che anzi promuove la didattica attiva e collaborativa. Dovrà quindi includere accesso a contenuti digitali e software, dispositivi innovativi per promozione di lettura e scrittura, per lo studio delle STEM, del pensiero computazionale, dell’intelligenza artificiale e della robotica educativa

Azione 2 – Next Generation Labs

La seconda azione del Piano Scuola 4.0 è incentrata sulla realizzazione di laboratori per le professioni digitali del futuro in tutte le scuole secondarie di II grado.

Questi laboratori permetteranno di ampliare e potenziare l’offerta formativa degli istituti con percorsi curricolari, extracurricolari, PCTO.

L’obiettivo è quello di fornire competenze digitali e orientare alla professionalità digitale i ragazzi degli istituti secondari di II grado, fornendo un più efficace raccordo scuola-lavoro.

A seconda degli indirizzi specifici di studio dell’istituto, in questi laboratori, grazie a strumenti tecnologici ad hoc e a una didattica mirata, si potranno apprendere:

  • Robotica e automazione
  • Intelligenza artificiale
  • Cloud computing
  • Cybersecurity
  • IoT (Internet of things)
  • Making, modellazione e stampa 3D e 4D
  • Creazione di prodotti e servizi digitali
  • Creazione e fruizione di servizi in realtà virtuale e aumentata
  • Comunicazione digitale
  • Elaborazione, analisi e studio di big data
  • Economia digitale, e-commerce e blockchain

I laboratori delle professioni digitali del futuro che nasceranno grazie al Piano Scuola 4.0 permetteranno agli studenti di acquisire competenze digitali specifiche e orientate al lavoro, in coerenza con l’indirizzo di studio scelto.

Piano Scuola 4.0 – Riparto

Riparto delle risorse alle istituzioni scolastiche in attuazione del Piano “Scuola 4.0” e della linea di investimento 3.2 “Scuola 4.0: scuole innovative, cablaggio, nuovi ambienti di apprendimento e laboratori” nell’ambito della Missione 4 – Componente 1 – del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza

 

Riparto Azione 1 – Next generation classrooms

Riparto Azione 2 – Next generation labs

Leggi anche: