Il prezioso ruolo dell’e-commerce

I dati sull’utilizzo degli e-commerce riaccendono la speranza per le piccole e medie imprese italiane presenti online. Le conseguenze economiche scatenate dalla pandemia da coronavirus e dalle misure anti-covid hanno portato importanti e significativi disagi, ma l’e-commerce online consacra un prezioso “restart” per il commercio ed il consumo di beni e servizi, semplificando lo shopping attraverso veloci e sicure transazioni online, utilizzando le più grandi piattaforme globali di compravendita.

Molto più di semplici acquisti online

Secondo un’indagine statistica, gli acquisti online effettuati dal 21% degli italiani, rappresentano un sostegno fondamentale per l’economia di stato.

Ad esempio eBay, non vende e non compra nulla direttamente ma mette a disposizione a piccole e medie imprese una piattaforma attraverso cui possono raggiungere un bacino di oltre 5,5 milioni di acquirenti in Italia e 183 milioni nel mondo.

Da oltre 25 anni, eBay innova il commercio mondiale e connette milioni di venditori e acquirenti in tutto il mondo, creando notevoli opportunità di business.

Quali sono i prodotti più gettonati?

Al primo posto troviamo i prodotti di cosmetica e di profumeria, a seguire abbigliamento e accessori, giocattoli, prodotti tecnologici e da collezionismo.

La previsione di spesa in Italia cambia ogni anno, dalle statistiche risulta infatti che fino ai 34 anni si spende mediamente tra i 50€ e i 100€, dai 35 anni il budget aumenta dai 150€ ai 200€ arrivando oltre i 400€ dai 55 ai 64 anni d’età.

Un progetto di digitalizzazione dei borghi italiani

Le imprese italiane sono state duramente colpite dagli effetti della pandemia, per questo eBay e Confcommercio hanno deciso di lanciare un progetto per supportare i piccoli negozianti dei borghi italiani e aiutarli a cogliere le opportunità del commercio online.

Il progetto punta a fornire nuovi strumenti alle imprese locali e a gettare le basi per un modello di “borgo del futuro” dove tradizione e innovazione si integrano. L’obiettivo è di aiutare le imprese dei borghi a mantenere viva la loro dimensione fisica, economica e sociale, supportando le comunità locali insegnando a vendere online.

Leggi anche: