REKORDATA nello spazio con Sidereus!

Tecnologie a supporto dell’esplorazione spaziale

C’è un’Italia che guarda in alto, e vola ancora più in alto. Sidereus Space Dynamics è un’azienda con sede centrale a Napoli che si sta affermando nel mondo della space economy nazionale e internazionale.

REKORDATA sostiene Sidereus con dotazioni tecnologiche all’avanguardia e mettendo a disposizione del team tutte le proprie competenze per garantire risultati ottimali. In merito a questa collaborazione abbiamo avuto il piacere di intervistare Massimiliano Masciarelli, CFO e Co-Founder di Sidereus.

Come nasce Sidereus e di cosa si occupa?

Sidereus Space Dynamics è un’azienda aerospaziale. L’obiettivo di Sidereus è quello di rivoluzionare il trasporto spaziale, sviluppando EOS, un lanciatore orbitale riutilizzabile ideato esclusivamente per la consegna di piccoli satelliti in orbita bassa.
La società è nata nel 2019 da un’idea di Mattia Barbarossa (Founder, CEO, CTO), a cui dopo poco ci siamo aggiunti io (Co-founder, CFO) e Luca Principi (Co-founder, COO) a supporto delle attività finanziarie e delle operazioni. Ad ottobre 2021, la società ha ricevuto un seed di €1,5 mln da parte di Primo Space e CDP Venture Capital, investimento che ci ha permesso di cominciare le attività di ricerca e sviluppo di EOS.

Com’è composto il vostro team? Quali sono le competenze chiave nel vostro settore?

Il team è composto principalmente da ingegneri, data la natura della nostra attività. Il percorso accademico di un aspirante dipendente di Sidereus, tuttavia, non riveste un ruolo chiave nella scelta del profilo. Alcuni dei nostri più brillanti ingegneri non sono ancora laureati e ci teniamo a mantenere un ambiente di lavoro quanto più variegato possibile in termini di background e cultura. L’età media è di appena 26 anni. Inoltre, cerchiamo nei nostri dipendenti quella volontà di andare oltre quanto già detto e fatto dall’industria esistente. Direi che quindi è questa la competenza chiave che fino ad ora ha permesso a Sidereus di raggiungere importanti risultati, ovvero mettere sempre in discussione lo status quo per produrre idee e progetti dal grande valore aggiunto.

Come si svolge una vostra giornata tipo? Quali sono le sfide lavorative più difficili da superare?

La nostra giornata tipo si divide tra la scrivania e l’officina. Lo spazio di lavoro che abbiamo progettato permette un passaggio senza soluzione di continuità tra le attività da computer e le operazioni manuali di assemblaggio dei prototipi. Le sfide che Sidereus affronta ogni giorno riguardano il coniugare i risultati tecnologici da ottenere con i tempi serrati previsti dalla nostra tabella di marcia. È facile ottenere una delle due condizioni, ma andare veloci mantenendo allo stesso tempo uno standard innovativo elevato è parte integrante del nostro credo.

REKORDATA è particolarmente orgogliosa di supportare un astro nascente della space economy italiana come Sidereus. Quali sono per voi le caratteristiche principali di una buona consulenza/partnership?

Anche noi siamo contenti del rapporto creatosi con Rekordata. Le caratteristiche fondamentali di una buona interazione tra cliente e partner tecnologico sono per noi da ritrovarsi nella capacità del partner di seguire gli sviluppi della realtà aziendale e proporre soluzione sempre ritagliate sui bisogni specifici e contestuali del momento. In una realtà come Sidereus, dove le attività di sviluppo sono frenetiche, risulta molto importante che il partner, in questo caso Rekordata, sappia comprendere la direzione della società e anticipare le necessità per velocizzare ancora di più i processi e ridurre potenziali tempi morti.

Leggi anche: